Tachina

lunedì 1 settembre 2014

Murillo e Nicolas


Ciao a tutti.

Eccomi qui ancora a Tachina dopo la “disavventura chirurgica” che mi ha tenuto in Italia un paio di mesi.

Ringrazio di cuore i miei confratelli Pietro e Roberto per aver portato aventi così bene il molto lavoro di questi mesi e ringrazio naturalmente tutti i cari ospiti dell’Asilo che mi hanno riaccolto fra loro con tanto amore.

Mentre ero in Italia è morto Gilberto Murillo e appena arrivato, Domenica scorsa, è mancato anche Nicolas Batallas. Due cari anziani che certamente gli ultimi volonatri venuti a Tachina ricordano.

Gilberto è arrivato la prima volta tra noi il 3 Gennaio 2010: aveva problemi di deambulazione, però un po’ camminava e per lui l’ambiente dell’Asilo era troppo...stretto! Preferiva la “musica” delle strade caotiche della città. 
Per questo se n’è andato un paio di volte, ma dopo pochi giorni la polizia sapeva dove riportarlo! Era una persona simpatica, socievole anche se mentalmente un po’ limitato e confuso. 



Negli ultimi due anni non camminava più e il dermatologo è venuto diverse volte per una strana piaga nel tallone sinistro. Ci lascia il 26 di Luglio all’età di 88 anni.

Nicolas arriva all’Asilo con un’ambulanza dell’ospedale di Esmeraldas il 28 Febbraio dell’anno scorso. Era dimesso da più di un mese. Non cammina per tre buchi di pallottola nel piede destro. Di professione era...”raccoglitore di cartoni” nella zona nord della città! Dalla difficile ricostruzione dei fatti probabilmente aveva...sconfinato! Qui tra noi, guarite le piaghe, è passato dal letto alla carrozzina. Dopo molta fisioterapia (la volontaria Irene ne sa qualcosa!) dalla carrozzina passa al girello e da questo al bastone. A volte lo si vedeva camminare anche senza ausulii. Qundi proprio un buon risultato, grazie anche alla sua determinazione e collaborazione. Il suo desiderio era  di ritornare al più presto alla sua attività! Un paio di settimane fa durante la Messa sta male e da qual momento non  si alzerà più dal letto. Muore Domenica 24 Agosto alle 6 del mattino, cosciente e con il suo solito sorriso. Aveva appena 75 anni.

Grazie Gilberto e Nicolas. In Paradiso non macano strade dove camminare e ...cartoni da raccogliere!


Fratel Maurizio e tutti di Tachina





Nessun commento:

Posta un commento