Tachina

martedì 5 febbraio 2013

"Adotta un nonno"...

Pur conoscendo la grave crisi economica che state vivendo in Italia, non possiamo non chiedere anche quest’anno un aiuto per l’Asilo, dove continuiamo ad accogliere anziani/e soli e per lo pìù infermi. Persone spesso raccolte sulle strade di Esmeraldas e che non possono contribuire economicamente. Molti di loro, come quelli della Colombia, non hanno nemmeno documenti.
Quindi anche per il 2013 lanciamo timidamente la nostra campagna “Adotta un nonno”.
Dei 35 ospiti attuali, solo 8 sono già adottati da amici e volontari.




Sappiamo che questi anziani sono quasi tutti analfabeti e non sanno come ringraziare. Non possiamo investire per il loro futuro, cerchiamo di rendere sereni e “vivibili” questi loro ultimi anni di vita: con medicine appropiate, una buona alimentazione, tanta fisioterapia e qualche piccola attività ricreativa/occupazionale.
Come si legge anche nel progetto, quel che gli anziani assicurano per chi li aiuta e le loro famiglie è il loro ricordo quotidiano durante il Rosario comunitario pomeridiano.
Grazie a tutti,

i fratelli Maurizio, Pietro e Luciano




ANCHE PER L’ANNO 2013 LANCIAMO TIMIDAMENTE LA CAMPAGNA “ADOTTA UN NONNO”.
DA DIVERSI ANNI TRA VOLONTARI, AMICI E CONOSCENTI ABBIAMO INIZIATO QUESTA CAMPAGNA: 300 EURO PER UN ANZIANO/A  AUTOSIFFICIENTE  O 500 EURO PER UN ANZIANO/A IN CARROZZINA.
IN REALTÁ, ANCHE DOPO LA MIA ULTIMA VISITA IN ITALIA E QUELLA DEI CONFRATELLI PIETRO E  LUCIANO, MI RENDO CONTO QUANTO SIA DIFFICILE OTTENERE ADESIONI A QUESTA INIZIATIVA: SIA PER LA REALE CRISI ECONOMICA CHE STA VIVENDO MOLTE DELLE NOSTRE FAMIGLIE, SIA PERCHÉ COMUNQUE É PIÚ GRATIFICANTE, E PER ALCUNI MIEI AMICI ANCHE PIÚ EDUCATIVO PER I FIGLI, ADOTTARE UN BAMBINO O UNO STUDENTE POVERO.
GLI ANZIANI NON RIESCONO A TENERE UNA CORRISPONDENZA CON I BENEFATTORI, ANCHE PERCHÉ SPESSO SONO ANALFABETI, E PER LORO NON SI INVESTE PER IL FUTURO!
NOI PERÓ VOGLIAMO RIPROPORRE UGUALMENTE QUESTA INIZIATIVA AD AMICI E VOLONTARI, ANCHE TRAMITE IL NOSTRO BLOG, PERCHÉ QUESTO È UN GRANDE AIUTO PER NOI CHE ACCOGLIAMO ANZIANI/E IN COMPLETO STATO D’ABBANDONO E NON ABBIAMO ALTRI SUSSIDI SE NON QUELLI DELLA…PROVVIDENZA.
DA ANNI UN NOSTRO AMICO DI TORINO CON I SUOI FAMILIARI STA ADOTTANDO CINQUE ANZIANI E UNA COPPIA DI AMICI DI VERONA ALTRI DUE OSPITI. ABBIAMO POI UN’ALTRA ADOZIONE DI UN VOLONTARIO. QUINDI 8 SU 35!
NELLE NOSTRE  VISITE IN ITALIA  ABBIAMO PROPOSTO QUESTA INIZIATIVA ANCHE IN ALCUNE SCUOLE , PARROCCHIE E UFFICI MISSIONARI.
UN’ALTRA BELLA INIZIATIVA, NATA SPONTANEAMENTE TRA ALCUNI NOSTRI AMICI, É QUELLA DI DEVOLVERE ALL’ASILO LE OFFERTE CHE SI RICEVONO DURANTE I FUNERALI DI NONNI/E.
“LA MORTE  DEL NOSTRO CARO VOGLIAMO SIA UN’OCCASIONE PER AIUTARE UN ALTRO NONNO BISOGNOSO DALL’ALTRA PARTE DELL’OCEANO”

RINGRAZIAMO DI CUORE QUELLI CHE FIN’ORA HANNO ADERITO A QUESTE INIZIATIVE E QUELLI CHE LO FARANNO, SICURI CHE LA RICOMPENSA LA RICEVERANNO DAL SIGNORE, COME E QUANDO LUI VORRÀ.   
DA PARTE NOSTRA E DEI NOSTRI CARI ANZIANI ASSICURIAMO UN COSTANTE RICORDO QUOTIDIANO DURANTE IL ROSARIO COMUNITARIO DEL POMERIGGIO.

I FRATELLI DI TACHINA  MAURIZIO, PIETRO, LUCIANO CON TUTTI GLI ANZIANI DELL’ASILO.

Per aderire all'iniziativa
seguire le indicazioni nella 
indicando come causale  
"Missione di Tachina - Progetto Adotta un nonno"



Nessun commento:

Posta un commento