Tachina

lunedì 14 gennaio 2013

Suor Piera

Ci uniamo al dolore delle nostre suore cottolenghine e di tutta la Piccola Casa per la morte di Sr Piera Del Pero.
Sr. Piera è stata una grande donna, una grande suora e una grande missionaria.
Prima in Kenya e poi in Ecuador dove per 16 anni ha lavorato con tenacia e costanza per i più poveri, aprendo anche tre unità educative nel quartiere più povero della città di Esmeraldas, dove le nostre suore vivono, nella Parrocchia di Santa Marianita.
Chi l’ha conosciuta ha un ricordo particolare di sr. Piera che non risparmiava tempo e forze per migliorare le condizioni di vita di coloro che a lei si rivolgevano per un aiuto.



 
Grazie anche ad una favolosa rete di solidarietà composta da tanti amici anche italiani, ha aperto e gestito delle scuole che ancor oggi sono considerate tra le migliori della città.
Sr. Piera era una donna forte che credeva in ciò che faceva, vera suora del Cottolengo, innamorata del Carisma, missionaria convinta qui in Ecuador come i Kenya.
Ho incontrato centinaia di persone che affermano d’essere state aiutate da sr. Piera in momenti difficili della vita.
Quanti bambini, mamme, famiglie ha aiutato questa suora!
Ne è stata una prova anche la S. Messa celebrata dal Vescovo Venerdì sera a Santa Marianita: a poche ore dalla sua morte la notizia è corsa di porta in porta e la chiesa era piena all’inverosimile di persone di ogni età e condizione sociale, che l’hanno conosciuta.
Gli ultimi anni sr. Piera li ha trascorsi a Torino, affrontando la sua devastante malattia a testa alta, con fede e tanta preghiera, come sempre.
Quella preghiera che è sempre stata la sua “arma segreta” per affrontare tante situazioni difficili e momenti di sofferenza.
Quella preghiera che l’ha sempre sostenuta e tenuta legata a quel Dio al Quale aveva consacrato la sua vita.
E a quel Dio è stata fedele fino all’ultimo respiro.
Grazie sr. Piera della tua testimonianza, del tuo lavoro, del bene che hai voluto a noi e a tutti, soprattutto ai più poveri ed abbandonati.
Ora che sai con Dio Padre e il Santo Cottolengo, continua a volerci bene ed ad assisterci.

Fratel Maurizio


Nessun commento:

Posta un commento