Tachina

martedì 23 agosto 2011

Secondo "Segundo"

Il posto di Segundo Vaca è già stato occupato da un altro... Segundo.

È un anziano di 93 anni che ci era stato segnalato tempo fa dai salesiani di “Maria Auxiliadora”.

Fin dalla prima visita ci siamo resi conto della “delicata” situazione familiare. Tutti i figli lo hanno abbandonato, a parte il primogenito che l’ha affidato alla sua ex-moglie. Ora però questa signora si è risposata e ha un neonato di pochi mesi.

Le condizioni fisiche del ex-genero sono buone, però non quelle mentali: spesso è confuso e disorientato. Inoltre per l’età avanzata ora cammina poco e da tempo non riesce a raggiungere i servizi igienici.

Praticamente nè l’attuale, nè la ex-nuora riescono ad accudirlo bene, avendo entrambe una famiglia con bambini piccoli.

Così, con l’aiuto del Parroco, si sono rivolti a noi.

Valutato che Segundo ha altri figli/e sparsi per il mondo (Ecuador, Colombia, Spagna), d’accordo con il Parroco, abbiamo temporeggiato sperando che qualcuno della famiglia si offrisse per un aiuto.

Però valutate le condizioni fisiche e soprattutto per il problema dell’alimentazione e dell’igiene personale dell’anziano, essendosi liberato il letto di Vaca, abbiamo deciso d’accoglierlo.

Malgrado le promesse di nipoti, vicini e nuore, fin’ora nessuno è ancora venuto a visitarlo. Ma questo, purtroppo, non ci meraviglia più!!

Tra fisioterapia e...pannoloni, per recuperare un po’ di mobilità e indipendenza, stiamo cercando di ambientare questo nuovo  amico in questa nuova realtà dell’Asilo.

Passati i primi giorni di comprensibile disorientamento, mi pare che Segundo si stia adattando bene al nuovo ambiente.

Bienvenido querido Segundo! Oltre ad un piatto di minestra cercheremo di darti anche quel minimo d’affetto di cui tutti abbisognamo e che , mi pare, ti sia mancato in questi ultimi tempi della tua lunga vita.

Fratel Maurizio


Nessun commento:

Posta un commento