Tachina

martedì 9 giugno 2009

Noticias de Tachina


Dopo un anno e mezzo di permanenza in Santa Marianita, la nostra parrocchia di Esmeraldas, come aiutante di don Antonio, don Matteo rientra in Italia.
Ogni due settimane don Matteo veniva all’Asilo un paio di giorni per stare un po’ “in famiglia” e offrirci il servizio liturgico.
Lo ringraziamo di cuore per questa sua discreta e puntuale presenza tra noi.
Sperando in un tuo pronto ritorno in Ecuador, carissimo Matteo, ti assicuariamo il nostro piú fraterno ricordo al Signore e stai certo che i nostri anziani non dimenticheranno mai la bella amicizia che hai instaurato con loro in questi mesi.

MatteoMagdalenaDoraMaria.jpg

Una improvvisa sindrome gastroenteritica ha colpito una decina di anziani dell’Asilo la scorsa settimana costringendoli a letto con dissenteria, febbre, disidratazione, inappetenza. Tra pannoloni, flebo, frullati e...popó, abbiamo avuto il nostro da fare!!
Meno preoccupato il nostro medico, dottor Almeida che visitando gli anziani e “captando” la mia tensine con un sorriso ha sdrammatizzato la situazione dicendomi:” in comunitá come queste aspettati forme influenzali intestinali come queste almeno un paio di volte all’anno. Bactrim per i casi piú gravi, idratazione alla grande e...un po’ di pazienza e vedrai che in pochi giorni tutto si normalizzerá”.
Infatti da ieri i primi ospiti si sono alzati e hanno ripreso la loro normale attivitá.


Continuano i volontari locali di Bahía de Caráquez. Oggi arriveranno altri due giovani che si fermeranno con noi una settimana.
Ringraziamo la Divina Provvidenza e i padri dehoniani per continuare ad inviare questi giovani. Questa esperienza per loro é inserita in un cammino formativo parrocchiale, ma fa un gran bene anche a noi!

VolontariBahiaJosefelix.jpg



Da un paio di mesi tutti i sabato mattina un gruppo di studenti del Collegio “Sagrado Corazón” stanno sviluppando un programma d’intrattenimento e animazione per i nostri ospiti.
É un’attivitá ben programmata che s’inserisce nel loro piano scolastico formativo. Non mancano momenti di verifica e d’incontro con studenti e insegnanti.
Da parte nostra siamo grati che il nostro Asilo sia stato scelto per questo tipo d’attivitá. Gli anziani si sono molto affezionati a questo primo gruppo (ne seguiranno altri due) che si preparano durante la settimana per l’incontro del sabato con loro.
Brevi letture, riflessioni, mimi, scambio d’esperienze, canti e balli ravvivano e rallegrano i nostri nonni che spesso mi chiedono.... quanti giorni mancano per arrivare a Sabato!!


Fratel Maurizio


RicreazioneStdentiSagradoCorazon1.jpg


RicreazioneStudentiSagradoCorazon.jpg

Nessun commento:

Posta un commento